HOME

….E ALLORA CREO SCENARI, COSÌ DA ATTRAVERSARE COME UN RAGGIO DI SOLE, LA FITTA NEBBIA DELLA MIA INQUIETUDINE….

 SONO TESTIMONE DEGLI EVENTI, FACCIO PARTE DI QUELLA SCHIERA DI ARTISTI CHE ESPRIMONO A 360° GRADI ATTRAVERSO LE OPERE, IL PROPRIO PUNTO DI VISTA SULLA CONTEMPORANEITÀ E NON SOLO.

GLOBALIZZAZIONE – Acrilico su tela 100 x 100 – 2014

…ATTRAVERSO L’ARTE ESPLORO LA CONDIZIONE INDIVIDUALE, SPIRITUALE E SOCIALE  DELL’UOMO, GLI ARGOMENTI E I SOGGETTI CHE RAPPRESENTO, MI CONSENTONO DI AFFRONTARE E DISAMINARE LE TEMATICHE DELLA CONTEMPORANEITÀ. LO SCOPO È QUELLO DI PORRE INTERROGATIVI E RIFLETTERE, HO AVUTO SEMPRE LA CONVINZIONE, CHE L’ARTE(SOPRATTUTTO LA PITTURA), NON SIA SOLTANTO UNA QUESTIONE DI ESTETICA E DECORAZIONE, IL SUO COMPITO PER QUANTO MI RIGUARDA, VA OLTRE LA BELLEZZA E L’IMPATTO VISIVO, ANCH’ESSI IMPORTANTI E FONDAMENTALI.

     PIAZZA D’ITALIA – Acrilico su tela 100 x 100 – 2013

NON SONO D’ACCORDO CON QUEL TIPO DI RICERCA SPERIMENTALE ESTREMA, CHE HA COME UNICO OBIETTIVO LA STERILE “PROVOCAZIONE“, DIETRO QUESTA PAROLA, MOLTO SPESSO SI CELA IL NULLA.

FRAMMENTI D’ORDINARIA SOPRAFFAZIONE – Olio, acrilico e cemento su tela 100 x 100 – 2010 

LA FOLLA, SPESSO PRESENTE NELLE MIE TELE, NON È ALTRO CHE LA RAPPRESENTAZIONE DELLA CONDIVISIONE. IDEE, PENSIERI E SENTIMENTI, PER DISCUTERE, RIFLETTERE E NON CADERE NELLA RETE DELL’INDIFFERENTISMO E DELLA BANALITÀ.

PER QUELLO CHE SONO LE TEMATICHE E I CONTENUTI DA ME AFFRONTATI, POTREI ANCHE FARE A MENO DELLA PITTURA, SFRUTTANDO PER ESEMPIO MEZZI PIÚ TECNOLOGICI COME IL DIGITALE, LA FOTOGRAFIA O I VIDEO, MA PREFERISCO ANCORA LA PITTURA(MI FA SENTIRE PIÚ VICINO AGLI ARTISTI DEL PASSATO E INOLTRE MI PERMETTE DI DARE PIÚ CALORE E COLORE AI MIEI LAVORI). NEGLI ULTIMI TEMPI PERÒ, HO COMINCIATO A CONSIDERARE NUOVE TECNICHE E NUOVI MATERIALI SENZA COMUNQUE ABBANDONARE I PENNELLI.

FERMO IMMAGINE – Acrilico su tela 100 x 120 – 2013

LA PITTURA NON È FATTA PER DECORARE GLI APPARTAMENTI. È UNO STRUMENTO DI GUERRA OFFENSIVO E DIFENSIVO CONTRO IL NEMICO.

PABLO PICASSO (1881-1973)

(Potrebbe sembrare un pò eccessivo, ma giustificato certamente dal contesto storico e politico)

INSURREZIONE MESSINESE – Acrilico su tela 100 x 100 – 2013

QUELLO CHE MANCA OGGI NEL MONDO DELL’ARTE RISPETTO AL PASSATO? LA COMPLICITÀ, LA SOLIDARIETÀ SOPRATTUTTO TRA GLI STESSI ARTISTI, MANCA L’INTERSCAMBIO DI INFORMAZIONI, LA DISCUSSIONE, IL COINVOLGIMENTO LETTERARIO. PERCEPISCO UN CLIMA DI RECIPROCI EGOISMI, SOPRATTUTTO NELLE NUOVE GENERAZIONI, IL NATURALE RISULTATO? LA SCOMPARSA DEI MITICI MANIFESTI, CHE VENIVANO SOTTOSCRITTI DAGLI ADEPTI, PADRI DELLE CORRENTI ARTISTICHE. IN PASSATO QUANDO NASCEVA UNA CORRENTE, UN GRUPPO O SI FIRMAVA APPUNTO UN MANIFESTO, MAGARI IN UNO STUDIO O IN UN BISTROT, SI SCAMBIAVANO PARERI, IDEE E INFORMAZIONI, ED ERA UN FIBRILLARE DI TUTTO IL MONDO CULTURALE. OGGI SONO SOLAMENTE MOVIMENTI FINANZIARI LEGATI ALLA PROMOZIONE E AL “GONFIAMENTO” DI QUALCHE BIZZARRO E STRAVAGANTE (PER USARE UN EUFEMISMO) “ARTISTA” SU CUI HANNO PUNTATO E INVESTITO PAPERONI E RICCHI GALLERISTI, CHE OVVIAMENTE DEBBONO RIENTRARE PRIMA POSSIBILE DELL’INVESTIMENTO.

LA SORGENTE DI PACE – Olio e acrilico su carta speciale  – 70 x 50 – 2012

IN GENERALE CREDO NON SIA NECESSARIO “SPIEGAREUN’OPERA D’ARTE, ESSA È APERTA AL CUORE E ALL’INTELLETTO DI CHI OSSERVA, IL SIGNIFICATO, SE ESISTE, LO SI PERCEPISCE, SE NON ESISTE, È PURO IMPATTO EMOZIONALE.

ILLUSIONE DI MASSA – Acrilico su tela 100 x 100 – 2012

….QUANDO RARAMENTE FORMA E CONTENUTO DI ALTO LIVELLO SI INCONTRANO, È PROBABILE LA NASCITA DI UN CAPOLAVORO….

INCONTRO RAVVICINATO – Tecnica mista su carta speciale 70 x 50 – 2016

“LA GRANDE ARTE È L’ESPRESSIONE VISIBILE DELLA VITA INTERIORE DI UN ARTISTA, E DA QUESTA VITA INTERIORE NASCERÀ LA SUA PERSONALE VISIONE DEL MONDO. NESSUNA ABILE INVENZIONE PUÒ RIMPIAZZARE UN ELEMENTO FONDAMENTALE COME L’IMMAGINAZIONE. UNA DELLE DEBOLEZZE DI TANTA PITTURA ASTRATTA È IL TENTATIVO DI SOSTITUIRE LE INVENZIONI DELL’INTELLETTO A UNA CONCEZIONE DERIVANTE DALLA PURA FANTASIA. LA VITA INTERIORE DI UN UOMO È UN REGNO VASTO E VARIEGATO E NON RIGUARDA SOLO PIACEVOLI ACCORDI DI COLORE, FORMA E DISEGNO”.

EDWARD HOPPER (1882-1967)

Ho ritenuto opportuno evidenziare il punto di vista sull’astrattismo del grande pittore americano, non per denigrare l’arte astratta, che tra l’altro in molti casi mi coinvolge molto d’istinto, bensì perchè di questo suo pensiero, ne condivido l’essenza.

CLERO – Olio e acrilico su tela 120 x 100 – 2010 – Collezione privata

…GUARDARE AI MAESTRI DEL PASSATO È PER ME FONDAMENTALE, NON POTREI REALIZZARE NULLA DI IMPORTANTE, SENZA TALE PUNTO DI RIFERIMENTO.

SALVATO -Acrilico su antica tavola 85 x 40 – 2013

…ALL’INTERNO DI UNA SCENA APPARENTEMENTE REALE, INTRODUCO ELEMENTI  CURIOSI E TALVOLTA BIZZARRI E SPESSO IRREALI, IL QUADRO D’INSIEME RICONDUCE A TEMATICHE E CONTENUTI CONTEMPORANEI E UNIVERSALI.

MOTHERBOARD (Generazione digitale) – Intervento pittorico su scatto fotografico digitale – Tecnica mista su carta per plotter 80 x 100 –2016 (Collezione privata)

LA CURA DEL DETTAGLIO TECNICO-PITTORICO (IL MANIERISMO, IL REALISMO O L’IPERREALISMO), PER IL TIPO DI ESPRESSIONE CHE MI APPARTIENE, FORTUNATAMENTE NON È FONDAMENTALE, È L’INSIEME CHE DÀ IL SENSO ALLA SCENA, PALESANDO IL CONTENUTO. QUANDO REALIZZO UN’OPERA, MI PIACE IL CONTROLLO DELL’ARMONIA, DELL’ASSEMBLAGGIO DELLE CROMIE E DELLE FIGURE. NON SONO UN PITTORE ISTINTIVO, DI GETTO, SOLAMENTE IN ALCUNI CASI MI LASCIO ANDARE AL CASO (E NON DEL TUTTO), QUANDO PER ESEMPIO MI CIMENTO SU OPERE ASTRATTE O INFORMALI, IN QUEL CASO NON DEVO OCCUPARMI DEL CONTENUTO MA DELL’EFFETTO VISIVO FINALE.

IL CAMBIAMENTO – Acrilico su tela 120 x 80 – 2013

….DI SOLITO NON INVENTO NULLA, SE NON LA SCENA.

 GENESI – Olio e acrilico su tela 100 x 100 – 2010 – Collezione privata

L’ARTE È UN’OASI FELICE NELLA PERENNE TURBOLENZA DELL’ANIMO UMANO.

L’OTTIMISMO – Olio e acrilico su tela 100 x 100 – 2011 – Collezione privata

…SE TUTTO È ARTE, NULLA È ARTE.

FROM SICILY – Acrilico su tela 100 x 100 – 2013

UN ARTISTA DEVE ESSERE COERENTE CON LE PROPRIE IDEE, E CAPACE DI SFUGGIRE AI RITMI E ALLE TENDENZE DELLA MODA E DEL SISTEMA FINANZIARIO.

IL CROLLO – Olio e acrilico su tela 100 x 100 – 2013